Una raccolta delle ultime notizie di cronaca, con articoli incredibili, strani, curiosi, divertenti, simpatici e sempre aggiornati! Diventa fan su facebook e seguici su twitter per non perderne nessuna!

Ritrovaci su Twitter e Facebook

lunedì 26 marzo 2012

Traumi e ricordi negativi: il sonno ne rafforza la memoria






Proprio così. Il sonno protegge i ricordi, ma anche quelli traumatici, e, di conseguenza, può rafforzare la memoria di quelli che sono i nostri brutti ricordi. Restando svegli, invece, dopo aver vissuto un trauma, la valenza emotiva dell’episodio si ridimensiona.
A dimostrare questa teoria è stato uno studio condotto dai ricercatori della University of Massachusetts Amherst, negli Stati Uniti, condotto da Rebecca Spencer e Bengi Baran, e pubblicato sul “Journal of Neuroscience“.





Secondo lo studio, infatti, il sonno è una fase in cui i nostri ricordi sono scremati e, in seguito, registrati in una memoria indelebile. In questa memoria, dunque, possono finire anche i traumi.

Lo studio è stato condotto su un gruppo di 68 donne e 38 uomini tra 18 e 30 anni, i quali sono stati sottoposti ad un monitoraggio tramite polisonnografia, un esame diagnostico composito che permette di valutare una serie di parametri, come battito cardiaco e respiro ad esempio, e in genere viene utilizzato per individuare disturbi del sonno come le apnee notturne.
Ebbene, ai volontari è stato chiesto di osservare su un monitor alcune immagini, con soggetti che evocavano tristezza e gioia. A un gruppo, poi, è stato consentito di dormire tra una sessione e l’altra, mentre ad un altro è stato chiesto di rimanere sveglio prima della seconda prova, a distanza di 12 ore.
Ebbene, quello che è emerso che il gruppo di volontari che aveva dormito aveva una reazione emotiva maggiore rispetto ai volontari dell’altro gruppo, cosa che potrebbe spiegare la sensazione che si ha di fronte al ripetersi di un evento drammatico, per esempio un incidente vissuto in prima persona, che si ripete con le stesse modalità.
Se pensavate di schiacchiare i brutti ricordi dormendoci sù, beh… la prossima volta pensateci bene prima di farlo!
 

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Archivio blog