Una raccolta delle ultime notizie di cronaca, con articoli incredibili, strani, curiosi, divertenti, simpatici e sempre aggiornati! Diventa fan su facebook e seguici su twitter per non perderne nessuna!

Ritrovaci su Twitter e Facebook

mercoledì 21 marzo 2012

Virus nei cellulari in continuo aumento







I telefoni cellulari un tempo sicuri, e immuni, da attacchi informatici virali sono in pericolo. A partire dal 2012 saranno gli obiettivi preferiti per gli hacker e una crescente preoccupazione per i reparti di sicurezza delle aziende. Mentre il primo virus per dispositivo mobile risale al giugno 2004, fino ad ora gli hacker erano interessati molto di più ai computer, anche perchè più diffusi. 





Nel 2011 i rapinatori virtuali sono costati agli italiani 6,7 miliardi di euro. I cellulari con tecnologia touch corrono un forte rischio. I pirati dello smartphone riescono ad attaccare un apparecchio attraverso le porte wi-fi, per esempio craccando il sistema o semplicemente attraverso il bluetooth. Un’altra operazione a rischio è lo scaricare applicazioni dal market di Android, che spesso nascondono virus latenti.
«La sicurezza mobile è diventata una delle principali preoccupazioni in quanto le transazioni effettuate tramite smartphone hanno raggiunto oggi un valore e un numero consistente. Inoltre – continua Steven Nathasingh, capo della società di ricerca statunitense VAXA con – lo smartphone si fanno atre cose oltre che telefonare, come accedere a dati aziendali, gestire le finanze personali e soprattutto acquistare online». La maggior parte dei consumatori non protegge i loro smartphone. Su meno del 5 per cento è installato un software di sicurezza perchè vi è la convinzione che virus per cellulari non ce ne siano. Ma con i primi virus per smartphone è probabile anche che si allargherà l’offerta per gli antivirus e le angosce e le insicurezze che abbiamo sui nostri computer a base windows si rifletteranno sui nostri tablet e smartphone. 
 

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Archivio blog