Una raccolta delle ultime notizie di cronaca, con articoli incredibili, strani, curiosi, divertenti, simpatici e sempre aggiornati! Diventa fan su facebook e seguici su twitter per non perderne nessuna!

Ritrovaci su Twitter e Facebook

lunedì 9 aprile 2012

Anonymous attacca il governo della Tunisia







Questa volta Anonymous ha fatto meno danni di quanti siamo abituati a vedere: ha violato degli account del partito islamico al governo in Tunisia, Ennahda, accedendo ad una casella email che però appare “piena di messaggi vecchi”. Nondimeno, l’azione di Anonymous Tunisia è forte abbastanza da far notizia e dimostrare che nemmeno il governo del paese emerso dalla rivoluzione dei Gelsomini è al sicuro dagli attivisti online.
Ennahda è accusato di “star cedendo ai conservatori islamici, i Salafiti, pronti ad imporre la propria interpretazione austera dell’Islam sul paese. I salafiti hanno messo in piedi varie proteste di massa nelle scorse settimane andando a domandare l’implementazione in Tunisia della Shari’a, la legge islamica. Ennahda ha ricevuto critiche dagli avversari che affermano che non sta facendo abbastanza per sollevare l’economia”. Così, Anonymous ha bucato un account collegato al partito e ha messo online un video che dimostra il “tango down”.

 

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Archivio blog