Una raccolta delle ultime notizie di cronaca, con articoli incredibili, strani, curiosi, divertenti, simpatici e sempre aggiornati! Diventa fan su facebook e seguici su twitter per non perderne nessuna!

Ritrovaci su Twitter e Facebook

mercoledì 18 aprile 2012

La questura nega il documento alla trans




Lei è italiana, lui brasiliano. La polizia aveva negato il permesso di soggiorno. Ma il Tribunale oggi riconosce l'unione




Il marito è un uomo che si traveste da donna, la moglie è una donna che prima era uomo. Questa situazione ha ‘confuso’ la questura di Rimini che ha considerato la relazione coniugale tra un 35enne cittadino brasiliano e una donna nata uomo 38 anni a Napoli di “interesse”.
Non ottenendo il permesso di soggiorno il trans brasiliano si è rivolto al tribunale che ha bocciato il provvedimento della questura romagnola. I guai cominciano quando i due si trasferiscono a Rimini, come si legge sul “Corriere di Romagna”, nel domicilio legale della moglie. Il marito brasiliano richiede il rilascio del permesso di soggiorno ma in questura storcono il naso: “La moglie – si legge nel resoconto dei poliziotti – è persona sottopostasi a conversione androginica, prima della quale rispondeva a generalità maschili. Inoltre, veniva rinvenuto nell’appartamento solamente abbigliamento e calzature femminili verosimilmente riconducibili ad entrambi i coniugi”. Si tratterebbe quindi di circostanze “incompatibili con i presupposti che stanno alla base dell’istituto del matrimonio”. Il tribunale di Rimini ha accolto il ricorso della coppia, dichiarando illegittimo il decreto di rifiuto della carta di soggiorno. I testimoni che si sono presentati davanti al giudice (la moglie che mantiene il marito, il proprietario dell’abitazione, un vicino e i testimoni di nozze italiani) hanno infatti confermato la sussistenza del requisito della convivenza tra i due. (TMNews)


La questura nega il documento alla trans

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Archivio blog