Una raccolta delle ultime notizie di cronaca, con articoli incredibili, strani, curiosi, divertenti, simpatici e sempre aggiornati! Diventa fan su facebook e seguici su twitter per non perderne nessuna!

Ritrovaci su Twitter e Facebook

venerdì 27 aprile 2012

La ragazza avvelenata dal fast food, riceve 8 milioni di dollari come risarcimento





Un tribunale australiano ha condannato la catena di fast food Kentucky Fried Chicken a versare 8 milioni di dollari australiani (6,3 milioni di euro) a un’ adolescente, gravemente menomata dopo aver mangiato un panino al pollo infettato.

Nell’ottobre del 2005, la bambina Monika Samaan, all’epoca 7 anni, dopo aver consumato un pasto in un ristorante della catena Kfc di Sydney, è stata colpita da encefalopatia alla salmonella, che le ha provocato gravi handicap cognitivi, del linguaggio e della motricità.

 La settimana scorsa, la corte suprema dello Stato australiano del Nuovo Galles del Sud aveva riconosciuto responsabile il gruppo statunitense e oggi ha annunciato l’importo da versare alla famiglia della ragazza. Durante il processo, il giudice Stephen Rothman ha stabilito che il pollo consumato dalla bambina era stato contaminato a causa della “negligenza” di “uno o più impiegati di Kfc”, che non hanno seguito le regole igieniche per la preparazione dei panini.


 La ragazza avvelenata dal fast food

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Archivio blog