Una raccolta delle ultime notizie di cronaca, con articoli incredibili, strani, curiosi, divertenti, simpatici e sempre aggiornati! Diventa fan su facebook e seguici su twitter per non perderne nessuna!

Ritrovaci su Twitter e Facebook

lunedì 9 aprile 2012

Roma: si vendica della ex mettendo il numero su un sito di escort








“Ma perché? Non sei una prostituta?”, le chiedevano tutti quando al telefono lei rispondeva piccata e scocciata. Ma non capiva come mai arrivassero le telefonate. Il motivo era piuttosto prosaico: qualcuno aveva messo il suo numero di telefono con foto e annuncio provocante in un sito in cui si offrivano escort. E lei ha dovuto denunciare il tutto alla polizia:
Una situazione inverosimile, visto che quel numero di cellulare lo conoscevano in pochi: l’aveva dovuto cambiare, perché il suo ex convivente, a relazione finita, l’aveva tempestata di chiamate e di messaggi, minacciandola di morte se si fosse rifiutata di tornare insieme a lui e sposarlo. Poi aveva capito tutto: quell’uomo che l’aveva amata e torturata era riuscito a procurarsi il suo nuovo recapito telefonico. E aveva deciso di renderle la vita un inferno, diffondendo pubblicamente quel numero,e dicendo che era di una escort.
 Quella da parte della sua ex convivente, non è l’unica denuncia per stalking che ha portato l’uomo al banco degli imputati nel tribunale di Roma:




Altre due accuse pesantissime, per lo stesso reato, sonostate mosse contro di lui dalla ex moglie e dalla figlia. Le avrebbe più volte minacciate e molestate, costringendole a vivere in uno stato costante di ansia e di paura. Ed era anche arrivato ad impossessarsi dell’immobile da poco assegnato dal Comune di Roma alla ex moglie. Un giorno, tornata a casa, la donna aveva addirittura trovato la serratura della porta d’ingresso cambiata. Nel 2006, l’imputato era stato condannatoperpercosse alla convivente.Incarcere per più di un anno, poi aveva ottenuto gli arresti domiciliari. Affetto da grave sindrome bipolare, era stato dichiarato invalido al cento percento.
Ti consigliamo di leggere inoltre: Lei lo tradisce, lui si vendica con manifesto in tangenziale


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Archivio blog