Una raccolta delle ultime notizie di cronaca, con articoli incredibili, strani, curiosi, divertenti, simpatici e sempre aggiornati! Diventa fan su facebook e seguici su twitter per non perderne nessuna!

Ritrovaci su Twitter e Facebook

mercoledì 18 aprile 2012

Youtube, seicento film d’autore da vedere






Film che hanno fatto epoca e rimangono indimenticabili. E che saranno visibili integralmente su Youtube. Il colosso di Mountain View ha trovato un accordo con alcune case cinematografiche. Ce ne parla Angelo Aquaro su Repubblica:
Le 600 pellicole Mgm e i 500 successi della Paramount — dal vecchio Padrinodi Francis Ford Coppola al nuovissimo Hugo Cabret di Martin Scorsese — fanno salire a 10mila e più i film su YouTube. Che a questo punto è pronta a muovere all’attacco dei principali rivali: Netflix, Amazon e iTunes. Al netto di Netflix insomma — un nome ancora sconosciuto in Italia ma che quest’anno comincerà la conquista dell’Europa partendo dalla Spagna — si ripropone la battaglia-spettacolo che sta facendo tremare il mondo web: quella tra Google (YouTube), Apple (iTunes) e Amazon. In palio c’è un mercato che a dispetto del cinema tradizionale è in piena crescita: gli esperti prevedono un giro di affari superiore ai 4 miliardi di dollari in cinque anni.


Un mercato che potrebbe crescere ancora di più grazie alla lotta alla pirateria che per adesso vale almeno 5 volte tanto:
Basti pensare che secondo la Columbia University il 46 per cento degli americani ha usato almeno una volta materiale pirata. La parola magica per battere il mercato nero è streaming: cioè la possibilità di gustarsi i film senza acquistarli. E qui si scatena la guerra dei prezzi. Perché se su iTunes un film da noleggiare costa intorno ai 4 dollari, la cifra scende a 3 per esempio su Amazon e addirittura sotto i 2 rivolgendosi all’ultimo arrivato: YouTube, appunto. Così agli spettatori non resta che spulciare nel web alla ricerca del prezzo, per ora, più competitivo. Cercando, soprattutto nei paesi come l’Italia ancora tagliati fuori dall’offerta, di evitare il film più allettante: quello in cartellone, gratis, al Vecchio Cinema Pirateria.




Youtube, seicento film d'autore da vedere

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Archivio blog